Domani smetto di fumare, non oggi. Perché non può albeggiare con una sigaretta tra le dita e love is coming down degli Who in cuffia. In qualche modo farò senza, gli Who sì, ancora: la sigaretta non più (mi rimane da dire che l’alba invernale non è ancora venuta, quando davvero si potrà dire con San Paolo che la notte è avanzata; allora, senza impedimento, senza ricordo, ascolterò).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *