Quando mi sarò dato una sistemata credo che mi farò fare un po’ di tatuaggi, una sorta di racconto musicale della mia vita. Non potrà mancare il logo dei Black Flag, una bandiera nera stilizzata. Oggi pensavo a questa canzone, che in realtà è una cover, sebbene il testo sia stato cambiato: ‘Louie, Louie, dobbiamo andare, ho detto adesso, dobbiamo andare. Lo sai il dolore che è nel mio cuore, mostra che non sono molto brillante. Chi ha bisogno dell’amore quando hai una pistola? Chi ha bisogno dell’amore per divertirsi un po’? Ho detto che adesso dobbiamo andare, Louie. Ho detto adesso, svitata. Adesso dobbiamo andare:, Louie, Louie!’ La prima volta che ho ascoltato questa canzone mi sono detto: oh cazzo, ma questi sono di fuori. Da lì la decisione un giorno di farmi il tatuaggio. Inoltre, il teschio dei Misfits, e l’uomo stilizzato degli Einstürzende Neubauten, più una invenzione su Thelephon dei Palais Schaumburg, più varie altre cose, simboli cristiani eccetera. Ma adesso devo andare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *