Ho appena visto una intervista di Zizek alla televisione inglese. Dice una cosa molto interessante. Il virus parla della scienza, ma nella scienza non c’è niente di più profondo, deeper. Anche Heidegger, sebbene scegliesse altre parole, diceva la stessa cosa: la scienza non pensa. Tra le tante proposte di resilienza di Zizek quella di immaginare un servizio sanitario internazionale, cioè una forma di comunismo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *